BALVENIE

Apertura Distilleria Capacità Malting Floor Tipo di Washbacks Numero di washbacks Numero di Spirit stills Numero di Wash stills
1892 6.8 Milioni di litri Si Legno / Acciaio inox 9 + 5 5 6

La Balvanie è unica tra i single malts, grazie all'alchimia naturale e secoli di artigianato.
Il whisky fatto alla Balvenie è dedito al mantenimento del Five Rare Crafts:


  • HOME GROWN BARLEY
    La Balvenie coltiva il proprio orzo per il maltaggio, semina nella propria tenuta di mille acri (Balvenie Mains) che si affaccia sulla distilleria.
  • MALTING FLOOR
    Balvenie gestisce un malting floor funzionante che rappresenta uno dei pochi rimasti in Scozia. Il grano diffuso viene poi rivoltato a mano dai malt men di Balvenie e essiccato usando antracite e un po' di torba.
  • COPPER STILLS
    I copper stills influiscono sul gusto del whisky. Due fattori importanti che influiscono sul gusto del Balvanie sono la misura e la forma dei copper stills, che hanno mantenuto la forma del “Balvanie Ball”, con un rigonfiamento o sfera di ebollizione alla base del collo del cigno.
  • COOPERAGE
    Balvanie utilizza solo bottai del posto per riparazioni, riempire e sigillare le loro botti di whisky, avendo fiducia che i loro uomini tostino il legno sufficientemente per rilasciare i gusti.
  • MALT MASTER
    David C. Stewaet MBE iniziò a lavorare alla Balvenie nel 1962 quando aveva solamente 17 anni. Dedicando la sua vita all'industria del whisky, nel corso degli anni ha padroneggiato la complessa abilità di creare il più fine dei whisky single malt.
  • 1892: William Grant fonda “The Balvenie Distillery” nella vecchia Balvennie New House
  • 1893: La prima distillazione avviene in maggio
  • 1957: Le due distillatrici vengono aumentate di 2
  • 1965: 2 nuove distillatrici vengono montate
  • 1971: Il primo imbottigliamento ufficiale del “The Balvenie single malt” viene rilasciato
  • 1982: Viene rilasciato il Founder's Reserve
  • 1987: Il Balvenie viene rilasciato come un 50 yo, una dei primi imbottigliamenti di questa età per l'industria
  • 1996: Due imbottigliamenti vintage e un Port wood finish vengono rilasciati
  • 2001: viene rilasciato il Balvanie Islay Cask
  • 2004: David C. Stewart MBE celebra i 30 anni come Malt Master alla Balvenie
  • 2010: Tun 1401 viene rilasciato dalla Balvenie, una unione di alcune rare botti preferite di David C. Stewart
  • 2014: Tun 1509 prende il posto di Tun 1401
  • 2015: The Balvanie DCS Compendium viene rilasciata
La distilleria Balvanie è dotata di un full lauter mash tun da 11.8 tonnellate, 9 washback in legno e 5 in acciaio inossidabile con un tempo di fermentazione di 68 ore, 5 wash still e 6 spirit stills.
Balvenie è anche una delle poche distillerie rimaste in Scozia che possiede ancora un funzionante Malting Floor, producendo parte del proprio malting e avendo sul posto un artigiano del rame e un bottaio.

La distilleria Balvenie ha una capacità di circa 6.8 milioni di litri d'alcool.

I prodotti principali della distilleria Belvenie sono:

    • Doublewood di 12 yo
    • Doublewood di 17 yo
    • Carribean Cask di 14 yo
    • Single Barrel 12 yo First Fill
    • Single Barrel 15 yo Sherry Cask
    • Single Barrel 25 yo Traditional Oak
    • Portwood di 21 yo
    • 30 yo
    • 40 yo
    • 50 yo (estremamente raro)

    Image source: Balvenie Official Website